Our network: Latest news | Guides | Hotels
Wednesday 28 June 2017
Italiano English

Luca Signorelli (144?-1523)

Email this page | Printable

Signorelli, whose full name was Luca d'Egidio di Ventura de' Signorelli, remains one of the leading artists of the Italian Renaissance. Born in Cortona in 1441 (or 1445), Signorelli studied under Piero della Francesca, from whom her learned perspective.

(particolare) La Trinità, la Vergine, Santi e predella con tre storie della vita di Gesù - Tempera su legno, 272 x 180 cm - Galleria degli Uffizi, Firenze


Signorelli’s mastery in portraying the human anatomy was drawn from the work of the Florentine painter Antonio del Pollaiuolo and is particularly visible in the altarpiece he completed for one of the chapels in the cathedral of Perugia.

Signorelli’s best known masterpiece is his cycle of frescoes completed between 1499 and 1504 for the San Brizio Chapel in the Duomo of Orvieto. This cycle, inspired by Dante’s Divine Comedy, portrays Hell, Purgatory and Paradise.


RISORSE ONLINE Luca Signorelli Online by ARTCYCLOPEDIA - Guida alla pittura di Luca Signorelli con numerosi link a Musei ed archivi di immagini [in inglese]


OPERE
(The information in Italian that follows has been taken from: Roberto G. Salvatori, Appunti per una Bibliografia aretina (articolata e ragionata) dalle origini al 1999, online version, URL: http://www.unisi.it/bla/bibliografia_aretina.html , updated by Elisabetta Di Benedetto - 2000-09-18 ) Abbazia di Monte Oliveto Maggiore (Buonconvento - SI): affreschi delle Storie di S. Benedetto [numeri 21-29; aa. 1497-98] nel chiostro; Arezzo: Annunciazione [attribuito, ma forse di Bartolomeo della Gatta] nella chiesa di S. Francesco; affresco Madonna, angeli e santi [attribuito, ma forse di Bartolomeo della Gatta] [v. anche S 121, ill. n. 340 e 341]; due Madonne con Santi (1519-1522) nel Museo Medioevale e Moderno; Madonna col Bambino e santi [con aiuti della sua bottega] nello stesso Museo [T1 477]; gonfalone dipinto e andato perduto nella chiesa di S. Caterina [T1 141]; Madonna andata distrutta nella chiesa di S. Lorenzo [T1 203]; aneddoto che lo riguarda [T1 382]; Madonna in trono con il Bambino tra S. Donato, S. Stefano, S. Girolamo, due profeti e S. Niccolò nella National Gallery di Londra (e prima ad Arezzo) [T1 410]; stendardo dipinto, andato perduto nella chiesa della SS. Trinità [T1 413]; affresco scomparso nella chiesa di S. Agostino [T1 423]; quadretti ricavati da una tavola dipinta nel 1518-19 nel Museo Diocesano [T1 483]; Berlino: Educazione di Pan (1488) nei Musei (andata distrutta nel 1945); Castiglion Fiorentino: Madonna del Soccorso [della sua bottega] e Madonna, S. Anna e il Bambino [della sua bottega] nella pinacoteca; Deposizione di Cristo (1483) nella pieve adiacente alla chiesa di S. Giuliano; Madonna col Bambino [da attribuire più verosimilmente ad Angelo di Lorentino] nella chiesa della Madonna della Consolazione; Compianto nella Collegiata vecchia [S 122]; Chianciano Terme (SI): Madonna col Bambino [attribuita] nella chiesa della Misericordia; Città di Castello: Martirio di San Sebastiano (1498) nella Pinacoteca comunale [DPP]; Cortona: Natività [attribuita] nel Museo dell’Accademia Etrusca; Presentazione di Gesù al Tempio, Pietà e santi, Madonna e 4 santi [della sua scuola], Assunzione, Adorazione dei pastori, Natività [con aiuti], Padre Eterno [suo], Assunzione [della sua bottega] nel Museo Diocesano; Comunione degli Angeli, e pala nello stesso Museo [S 122]; [Deposizione nel Museo Diocesano]; 4 angeli e 5 santi attorno a Gesù deposto e Madonna coi Ss. Pietro e Paolo nella chiesa di S. Nicolò; Madonna col Bambino, angeli e santi nella chiesa di S. Domenico; Compianto nella chiesa di S. Niccolò [S 122]; Battesimo di Gesù [con allievi] nel Palazzone presso Cortona; Fabriano (AN): segno processionale (c. 1475) per la chiesa di S. Maria del Mercato; Firenze: Allegoria della fecondità (c. 1500), Sacra Famiglia e Madonna col Bambino nella Galleria degli Uffizi; Crocifisso e santi (c. 1480), insieme al Perugino nella stessa Galleria; Caterina sulla Ruota nel Museo Horne; Ss. Girolamo e Bernardo [suoi e della sua bottega] nella Galleria Corsini; Sacra Famiglia nella Galleria Pitti; suoi dipinti nella Collezione Berenson; Foiano della Chiana: Incoronazione della Vergine tra angeli, santi e il committente (1523) [con aiuti] nella chiesa di S. Martino; Londra: Circoncisione nella National Gallery; Loreto (AN): decorazione a fresco nella sacrestia della Cura nella Basilica; Lucignano: Madonna col Bambino nel Museo Comunale; Milano: Madonna del latte e Flagellazione, polittico di S. Medardo (Arcevia 1508), a Brera; Montepulciano (SI): Madonna della Misericordia nella chiesa di S. Lucia; Orvieto (TR): ciclo di affreschi (1499-1502) nella cappella di S. Brizio nel duomo: Fatti dell’Anticristo, Giudizio Universale, Resurrezione della carne, Dannati, Beati, Paradiso, Inferno, altri dipinti nella volta e nel basamento; figurazioni tratte dalla Divina Commedia di Dante: Difficile salita del monte; Spiegazione della posizione del sole ai neghittosi; Sogno di Dante [DPP]; Perugia: pala di S. Onofrio (1484) Madonna col Bambino e Santi nel Museo del duomo; Pienza (SI): Madonna della Misericordia e i Ss. Sebastiano e Bernardino nella chiesa di S. Francesco; Prato: Madonna col Bambino e 4 santi [attribuita] nella Galleria Comunale; Roma: Sacra Famiglia e S. Giovannino nella Galleria Pallavicini; madonna col Bambino e i Ss. Lorenzo, Sebastiano, Giacomo e il donatore nella Villa Albani; Mosè che consegna la sua verga a Giosuè, Dolore per la morte di Mosè, in collaborazione con Bartolomeo della Gatta, nella cappella Sistina; Sansepolcro: Ss. Egidio e Antonio abate nella Pinacoteca Comunale; stendardo a due facce con S. Antonio e S. Eligio, Crocifissione nella stessa Pinacoteca [S 112]; Urbino: Discesa dello Spirito Santo (1494) nella Galleria Nazionale; Volterra (PI): Annunciazione, Madonna col Bambino e i Ss. Battista, Francesco d’Assisi, Antonio da Padova, Giuseppe, Bonaventura e Girolamo (1491) nella Galleria Pittorica. bibl.: Giorgio VASARI, Le Vite (a cura di Milanesi), vol. III, Firenze 1906; Girolamo MANCINI, Vita di Luca Signorelli, Firenze, tip. Carnesecchi 1903, pp. XVIII, 259 [BNCF: Rinasc. Artisti S. 69]; L. DUSSLER, Signorelli, Berlin 1927; Edmondo CAIOLI, L. Signorelli e la pittura del suo tempo, in AMAP, X, n.s. (1931), pp. 105-106; Mario SALMI, Luca Signorelli, Novara 1953; Mostra delle opere di Luca Signorelli (a cura di M. Moriondo), Cortona 1953; Bernard BERENSON, I pittori italiani del Rinascimento, Firenze, Sansoni 1959; M. LENZINI MORIONDO, Luca Signorelli, Firenze 1966; L.B. KANTER, Luca Signorelli, Piero della Francesca and Pietro Perugino, in "Studi di Storia dell’Arte", 1 (1991); M. LENZINI MORIONDO, Signorelli e Perugino, in Nel raggio di Piero. La pittura nell’Italia centrale nell’età di Piero della Francesca (catalogo della mostra di Sansepolcro, a cura di L. Berti), Venezia 1992.
 

Up

  Major historical figures
Silvio Passerini (1469-1529) 
St Margherita (1247-1297) 
Luca Signorelli (144?-1523) 
Pietro Berrettini (1596-1669) 
Gino Severini (1883-1966) 
Brother Elia 
Famous Cortonese 

  What to see & do
Weddings in Tuscany 
Archaeological Itinerary 

  Lake Trasimene
Lake Trasimene 
Eating well by Lake Trasimene 
Where to stay by Lake Trasimene 
Bathing - Lake Trasimene 
Mooring 
The islands - boat tours 
Relais Torale Holiday stay on Trasimeno 
Trasimeno Home 

  Specials - Out of town
Gift Ideas for traveling 
Wedding in Cortona 
Home in Umbria 
Arezzo - where to sleep - Discover the city of Antiquarian and Gold 
Pierle and Its Castle 
Stay in Val di Chiana aretina 
Visit Assisi, Hotel Moderno 


  Shopping

  Typical products
Signal a Craft